News Comune di Vigevano

Conoscere e riconoscere la disabilità - Percorso di formazione

home / News / Conoscere e riconoscere la disabilità - Percorso di formazione

23 Ottobre 2018

Conoscere e riconoscere la disabilità

Percorso di formazione rivolto ad operatori comunali, docenti, educatori, famiglie, volontari e aziende

 

IL TERMINE PER LE ISCRIZIONI E' STATO PROROGATO AL 2/11/2018 

 

RICONOSCERE LA DISABILITA’

Riconoscere la disabilità significa prendere in carico la sua complessità. Attraverso i sette incontri si traccerà un percorso di conoscenza delle principali tematiche sociali connesse, con uno sguardo largo sull’offerta di servizi sul territorio.

Il corso prevede un approccio generale in tre incontri di 3 ore e un approfondimento di ulteriori 4 incontri di 3 ore che approfondirà alcuni temi specifici. Gli obiettivi dell’approccio generale sono la ripresa dei confini sociali e sanitari del tema disabilità/fragilità, la consistenza territoriale del problema, le risorse pubbliche e del privato/sociale, le modalità dell’approccio comunicativo con la persona disabile, la rete di prossimità, la famiglia.

Il percorso di approfondimento vedrà la ripresa della lettura sociale attraverso l’ICF e in particolare le metodologie di intervento in risposta alle disabilità cognitivo/relazionali, motorie e sensoriali.

La metodologia sarà quella attiva con il coinvolgimento dei partecipanti attraverso esercitazioni e prove di apprendimento con l’utilizzo dei materiali presenti sul sito milanoaccogliente.it e sul sito dedicato lombardiafacile.it. Tutti gli incontri saranno corredati da bibliografia dedicata web.

VERRA’ RILASCIATO ATTESTATO DI FREQUENZA

amanfrin@comune.vigevano.pv.it

mroversi@comune.vigevano.pv.it

 

dal 25/10/2018 al 13/12/2018

Sala “Franzoso” della Biblioteca Mastronardi

 

percorso formativo e programma degli incontri

25/10:

Le parole della disabilità: evoluzione della terminologia in alla luce della normativa attuale. ICF (Classificazione internazionale del funzionamento, della disabilità e della salute- OMS 2001 e succ mod.), Convenzione internazionale dei diritti delle persone con disabilitàONU 2006). Breve ricognizione e riferimenti alla normativa nazionale e regionale.

 

08/11:

Unità di Offerta del territorio, rete formale e informale. Ricognizione sui servizi presenti, tipologia, funzionamento, approccio. Rete ATS e ASST, Servizi comunali e del PDZ, Offerta del Privato-sociale e Volontariato. Storia delle Istituzioni presenti sul territorio. Cenni sui diritti al lavoro delle persone con disabilità.

 

15/11:

L’aggancio precoce alla disabilità: persone e famiglie. Modalità di approccio e offerta nei percorsi di inclusione scolastica. Ricognizione sulla normativa e sulle modalità di intervento.

 

22/11:

Persona e disabilità motoria: approccio. Comunicare con la persona con disabilità motoria. Disabilità motoria e barriere fisiche e della comunicazione. Funzioni e compiti delle Consulte comunali e dei PEBA.

 

29/11:

Persona e disabilità sensoriale. Definizioni e caratteristiche della disabilità visive e uditive. Sordocecità. Bisogni delle persone con disabilità sensoriale: dall’inclusione scolastica al lavoro. Cenni Braille e LIS.

 

06/12:

Persona e disabilità cognitivo-relazionale. Autismi: percorsi educativi e sociosanitari. Dall’inclusione scolastica ai servizi dedicati: CDD, SFA, SIL, Comunità alloggio (CSS e CA) e Dopo di Noi. Approccio comunicativo e relazione con la famiglia con disabilità complessa. Inclusione sportiva e Special Olympics.

 

13/12:

Buone prassi per gli operatori professionali e del welfare: comunicazione speciale e educazione speciale per e nella disabilità, temi e modalità. Gli sportelli di informazione e ascolto. La normativa di riferimento e il reperimento delle informazioni. Approccio dell’operatore e cenni sul burn-out professionale.